Attiva filtri
Seleziona prodottoRicerca veloce
Prezzo
  • 1 € - 350 €
  • 350 € - 700 €
  • 700 € - 1050 €
  • 1050 € - 1400 €
  • 1400 € - 1750 €
  • 1750 € - 1790 €
Prezzo
Marca
  • Tutte le marche
  • Faress
  • la rete
  • Mikasa
  • Molten
  • Phyto Performance
Marca
Ordina i prodotti per

Pallavolo: i fondamentali


I fondamentali della pallavolo sono i seguenti:
 
  • il palleggio
  • il bagher
  • il servizio o battuta

Il muro e l'attacco rientrano nei fondamentali ma non sono riconosciuti come tali.


Il palleggio


Il palleggio, o passaggio, è una delle azioni più importanti nel volley, poiché rappresenta i due terzi dell'azione. Per distinguere i due modi di respingere la palla, con le mani e con le braccia, si parla rispettivamente di palleggio e bagher. Quando il palleggio è rivolto verso lo schiacciatore, si parla invece di alzata. Il palleggio può essere effettuato in avanti, indietro, o lateralmente. Possiamo definire il palleggio come l'azione fondamentale per l'esecuzione di tutte le azioni di attacco e contrattacco. Il palleggio si esegue davanti al corpo ed è una mossa che consente un grande controllo della palla. Il palleggio è inoltre il fondamentale più semplice da eseguire, perché basta portare le braccia in alto, sopra la testa, accompagnando il movimento con le spalle ed il corpo in generale. Le mani avvolgono la palla e le gambe si flettono per rilasciare la palla con la forza desiderata.
 

Il bagher


Il bagher consiste nel respingere il pallone con le braccia, precisamente usando la parte interna delle braccia unite, più o meno in corrispondenza dei polsi. Se il bagher è rivolto all'alzatore si parla di appoggio. Il bagher serve in tutti i casi in cui la palla è talmente bassa da non poter essere respinta palleggiando o schiacciando. In termini tecnici, il bagher si esegue piegando le gambe, incurvando la schiena e chiudendo le spalle, mantenendo le braccia unite senza piegarle.
 

Il servizio


Il servizio, o battuta, è il colpo di avvio dell'azione, ovvero il tiro che mette la palla in gioco scagliandola nella metà campo avversaria. Il servizio viene eseguito dal fondo del campo, nei primi 8 secondi dal fischio dell'arbitro. Per eseguire la battuta, il giocatore deve lanciare la palla in aria e colpirla con la mano o con il braccio. Se il servizio si conclude con la palla a terra, il punto prende il nome di Ace. I servizi possono essere effettuati dal basso o dall'alto. I servizi dall'alto sono di quattro tipi: dall'alto con i piedi a terra restando al di fuori del campo, in salto, in salto float o in salto spin.
 

L'attacco


Nella fase di attacco, i giocatori devono inviare la palla nella metà campo avversaria, cercando di conquistare il punto. Ogni azione di attacco è influenzata da diversi fattori quali la posizione del muro, l'altezza, la posizione della difesa ed altri fattori variabili. Lo schiacciatore dovrà decidere se puntare sui seguenti tiri:
 
  • pallonetto: si tratta di un colpo eseguito con una o con entrambe le mani ed è volto a sorprendere l'avversario. Idealmente, nel pallonetto, la palla passa sopra o lateralmente al muro;
  • schiacciata: è un colpo potente che si da alla palla in fase di attacco. È una sorta di schiaffo che si effettua colpendo la palla con potenza e con una sola mano. L'obiettivo è quello di colpire la palla talmente forte da impedire all'avversario di giocarla. La schiacciata si esegue in salto, per sfruttare il massimo dell'elevazione, quando la palla si trova ad un'altezza maggiore rispetto alla linea della rete;
  • mani e fuori (blockout): consiste nel battere la palla con l'obiettivo di colpire esternamente le mani del muro avversario, imprimendo alla palla un movimento rotatorio ad uscire;
  • smorzata: è un particolare colpo che smorza la palla generando un volo molto corto al quale segue una rapida ricaduta della palla al suolo. Si usa per sorprendere la difesa avversaria.
 

Il muro


Nell'esecuzione del muro, i giocatori di prima linea creano una barriera con le parti del corpo che possono innalzare sopra la linea della rete, in genere con le mani, con lo scopo di fermare il colpo dell'avversario, di solito una schiacciata. Il muro può essere effettuato da uno o da più giocatori, purché si trovino in prima linea. Per essere considerato valido, il muro deve essere eseguito dai giocatori che si trovino in prossimità della rete e che abbiano almeno una parte del corpo al di sopra della rete. Il muro non può essere eseguito dal giocatore nel ruolo di libero. L'azione del muro è molto complicata da effettuare perché richiede concentrazione, velocità e freddezza, specialmente per individuare il momento giusto per saltare ed orientare le mani verso l'avversario. Al di là della sua difficoltà di esecuzione, il muro è uno dei fondamentali più importanti del volley perché permette alla squadra che ha servito di ottenere il punto senza attaccare.
 


Il viedo spiega come gestire gli errori nel volley, in partiolare nell'esecuzione del muro e nella difesa. 
 

Volley: il punteggio


Nelle gare di pallavolo, il punteggio varia più rapidamente di qualsiasi altro sport, poiché ad ogni azione corrisponde sempre un punto. Contrariamente agli altri sport, in cui il singolo gesto di un singolo giocatore può portare alla vittoria o alla sconfitta, nella pallavolo si vince e si perde in squadra, poiché le azioni sono sempre collegate e nessun giocatore è direttamente responsabile delle eventuali vittorie o sconfitte della propria squadra.
 


Il video mostra l'esecuzione di alcune delle mosse fondamentali della pallavolo come la schiacciata, il palleggio e il muro. 
 

Pallavolo: caratteristiche del gioco


Nella pallavolo, l'obiettivo è quello di far cadere la palla nella metà campo avversaria evitando di farla cadere nella propria. Le gare di pallavolo vengono giocate al meglio di 5 set, quindi, chi conquista 3 set si aggiudica la vittoria. Il set si considera vinto quando una delle due squadre raggiunge i 25 punti, staccandosi dalla squadra avversaria di almeno due punti ad eccezione del quinto, detto anche tie-break, che si conclude quando una delle due squadre raggiunge i 15 punti, mantenendo lo stacco di 2, e con il cambio campo alla conquista dell'ottavo punto.

Il gioco inizia con la battuta, che segna l'avvio dell'azione. Prima di battere, il giocatore deve attendere il fischio dell'arbitro e poi può inviare la palla nella metà campo opposta con qualunque parte del braccio. L'azione non termina finché la palla non tocca terra, se viene fischiato un fallo o se la palla finisce fuori dal campo di gioco. La squadra che conquista un'azione conquista anche il punto e il diritto alla battuta successiva.

Durante un'azione, ogni squadra ha diritto a tre tocchi della palla prima di doverla necessariamente inviare nella metà campo avversaria. Il muro fa eccezione, ovvero un giocatore può fare muro e toccare nuovamente la palla senza fare fallo di doppio tocco. Durante il gioco, la palla non può essere bloccata dai giocatori, ma può essere colpita con qualsiasi parte del corpo, purché il contatto con il corpo non sia prolungato o ripetuto. 

Per quanto concerne i ruoli dei giocatori in campo, va detto che sono 5 in totale: il palleggiatore, il centrale, lo schiacciatore, il libero e l'opposto. Il libero segue uno schema di gioco a parte, la sua specialità è la difesa e la ricezione e può sostituire illimitatamente ogni giocatore in seconda linea, tranne il giocatore alla battuta.

Attrezzature volley


Ogni disciplina sportiva prevede l'utilizzo di varie attrezzature necessarie per lo svolgimento delle varie attività. Tra i diversi sport praticabili, il volley è uno di quelli maggiormente richiesti nei centri sportivi. É pertanto fondamentale che ogni centro sportivo disponga di forniture adeguate per l'esecuzione corretta delle discipline. Navigate nel catalogo di Faress e troverete un ampio ventaglio di attrezzature da pallavolo.
Totale prodotti: 38
Prodotti per pag
             
Totale prodotti: 38
Prodotti per pag
             

Attrezzature pallavolo


Come per tutti gli sport, anche la pallavolo è disciplinata in ogni suo aspetto da un regolamento riguardante le attrezzature necessarie per lo svolgimento corretto del gioco.

In particolare, nel catalogo di Faress è possibile trovare tutte le attrezzature da volley, partendo dagli impianti a traliccio fino ad arrivare ai sistemi di protezione imbottiti, passando per vari accessori come i simulatori di muro portatili, le attrezzature per l'allenamento del servizio e della schiacciata, i saltometri, le palette, i tendirete, i segnapunti manuali, le ginocchiere e i borsoni portapalloni.

Per quanto riguarda le reti, si può fare riferimento alla pagina di Faress dedicata alle reti sportive in cui si possono reperire delle forniture di reti di ricambio per equipaggiare al meglio ogni impianto sportivo. Lo stesso discorso vale per i palloni, disponibili sul sito di Faress nell'apposita pagina dei palloni sportivi.

Il campo da pallavolo


Un campo da pallavolo regolamentare ha una forma rettangolare, misura 18 metri di lunghezza e 9 di larghezza. Per essere considerato regolamentare, il campo da volley deve presentare un soffitto di un'altezza non inferiore ai 7 metri. Il campo è suddiviso in due settori che misurano 9m x 9m da una rete perpendicolare al terreno di gioco. Ogni settore è caratterizzato da alcune linee perimetrali che vengono tracciate per delimitare lo spazio destinato al gioco, dall'area libera alla linea d'attacco che si trova a tre metri dalla rete. Le linee presentano un colore in contrasto con quello del terreno e una larghezza di 5 cm. Infine, la superficie di gioco deve essere liscia e uniforme.


La rete da pallavolo


Nella pallavolo, la rete è un elemento essenziale e, per essere considerata regolamentare, deve presentare delle caratteristiche tecniche ben precise. L'altezza della rete è di 2,43 m per le competizioni maschili e di 2,24 m per le competizioni femminili. La misurazione della rete viene eseguita prendendo come riferimento la parte centrale. L'estensione della rete è di 9,50/10 metri in lunghezza e di un metro in altezza. Al di sopra della rete sono inoltre fissate due bande bianche verticali che misurano 5 cm in larghezza e 1 metro in altezza.

Il pallone da volley


Stando a quanto stabilito dalla FIVB (Fédération internationale de volleyball), il pallone da volley deve essere di cuoio, vero o sintetico, e deve essere di forma sferica. La circonferenza della palla deve essere compresa tra i 65 e i 67 cm, il peso tra i 260 e i 280 grammi, la pressione interna deve essere di 0,300 ÷ 0,325 kg/cm² e il colore può essere unico e chiaro o una combinazione di più colori. Nelle competizioni italiane si utilizzano dei palloni omologati, stabiliti dalla FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo), che attualmente sono i palloni Mikasa MVA200 e MVA300, e i palloni Molten V5M5000.

Attrezzature pallavolo: elementi accessori


Tra le attrezzature necessarie per lo svolgimento delle attività di volley troviamo anche gli elementi accessori, molto importanti ai fini dell'allenamento. Nel catalogo online delle attrezzature da pallavolo, Faress propone anche i seguenti articoli:

  • impianto volley in lega di alluminio a periscopio e rispondente alle norme FIPAV
  • simulatore di muro per volley con ruote autobloccanti e parzialmente zavorrato. Il piano del muro è compost da un nuovo pannello a superficie irregolare e non visibile, che permette un rimbalzo della palla con angolazioni imprevedibili, aumentando notevolmente l' efficacia dell'allenamento della copertura d'attacco
  • impianti pallavolo a traliccio con porta zavorra in acciaio e ruote per il trasporto. Completo di arganello e cursori per la regolazione della rete e di quattro cassette porta zavorra per evitare il fissaggio a terra, questo impianto si rivela ideale per i campi polivalenti
  • palchetto per arbitro in acciaio con ruote a scomparsa per il trasporto, colonna a periscopio con guide in nylon ed argano per posizionamento dell'altezza, piano in antiscivolo, seduta in Abs asportabile su colonna e scala di accesso in due sezioni
  • coppia di protezioni imbottite per impianti volley a traliccio
  • protezioni imbottite per palchetto arbitro
  • impianto pallavolo monotubolare con da montanti in acciaio e fissaggio al pavimento mediante delle bussole da interrare dotate di tappo copriforo, cursori per regolare la rete in altezza e macchinetta tendirete
  • impianto pallavolo a parete con montanti in acciaio e completo di piastre con fori per il fissaggio e cursori per regolare l'altezza della rete. Macchinetta tendirete inclusa
  • Spike con ganasce in tubo di acciaio. Si tratta di un sistema di sostegno della palla mediante dei bracci snodati a molla, regolabili per palloni da volley o minivolley, antinfortunistici
  • Jump tester in tubo di acciaio, telescopico (altezza variabile da 230 a 380 cm), utile per misurare l'altezza del salto
  • basamento zavorrato, trasportabile e polivalente
  • serie di palette in plastica per la sostituzione dei giocatori. Le palette sono numerate e vengono impiegate per sostiruire i giocatori durante il match
  • protezioni per impianti da pallavolo a parete
  • arganelli tendirete per impianti pallavolo
  • segnapunti manuale girevole a piantana
  • carrello portapalloni con telaio in acciaio e sacca in nylon
  • lavagna magnetica da pallavolo completa di borsa in nylon con zip e portadocumenti con maniglie. Le penne, la spugnetta per cancellare e i magneti colorati sono inclusi. Indispensabile per ogni allenatore per studiare le strategie di gioco
  • segnapunti da tavolo con numerazione bifacciale da 0 a 50
  • coppia di antenne flessibili regolamentari in fibra di vetro di lunghezza pari a cm 180. Le antenne vanno fissate sul bordo esterno di ciascuna banda laterale, precisamente ai due lati opposti della rete
  • ginocchiere per volley disponibili in vari colori (bianco, nero, rosso e blu)
  • borsone portapalloni Mikasa (sei pezzi)

Chiedi a Faress per le forniture da volley


Faress opera nel settore delle forniture per lo sport da oltre 30 anni ed offre tutto l'occorrente per l'allestimento dei campi da volley, comprensivi di tutte le attrezzature necessarie per lo scolgimento del gioco e per l'allenamento degli atleti. Inoltre, l'azienda consente di richiedere preventivi anche per grandi forniture, spesso con sconti e promozioni. Per informazioni circa le dotazioni sportive disponibili su Faress.com o per ricevere un preventivo senza impegno si può contattare il servizio clienti Faress allo 06-71350124 oppure scrivere all'indirizzo posta@faress.com

Attrezzature volley Faress: ambiti di applicazione


Le forniture sportive erogate da Faress per la pallavolo trovano un'ampia applicazione in diversi ambiti, ovvero in tutti quei contesti in cui ci sia bisogno di allestire un campo da pallavolo:
 
  • scuole: nelle palestre degli istituti scolastici c'è sempre almeno un campo da pallavolo per allenare i ragazzi nelle ore di educazione fisica
  • parrocchie: negli ambienti esterni delle parrocchie, oltre al campo da calcetto, c'è di solito anche quello da volley
  • ritiri sportivi: sono strutture appositamente create per fornire un repertorio di attività sportive nei campi più il soggiorno presso la struttura
  • campeggi con campi sportivi: esistono numerosi campeggi pensati per gli appassionati di sport, in cui si possono svolgere attività sportive anche in vacanza
  • palestre: tutte i centri sportivi e le palestre che offrano corsi di pallavolo
  • parchi divertimento: si tratta di zone ricreative destinate ad attività ludiche tra cui il volley
  • agriturismi e alberghi: tutte quelle strutture ricettive che offrano ai propri clienti la possibilità di seguire corsi o di utilizzare i campi
  • villaggi turistici: solitamente, i villaggi turistici sono completi di campi da pallavolo e da calcetto destinati agli ospiti


Indipendentemente dal tipo di struttura cui sono destinate, le forniture per il volley proposte da Faress sono ordinabili anche in grandi quantità e mediante dei preventivi personalizzati, studiati dagli esperti di Faress in base alle singole esigenze della committenza.