Attiva filtri
Seleziona prodottoRicerca veloce
Prezzo
  • 1 € - 600 €
  • 600 € - 1200 €
  • 1200 € - 1800 €
  • 1800 € - 2400 €
  • 2400 € - 3000 €
  • 3000 € - 2999 €
Prezzo
Marca
  • Tutte le marche
  • EverFit
  • JK Fitness
  • JK Fitness PRO
  • Kettler
  • Movi Fitness
  • TOORX Fitness
  • Tunturi
Marca
Ordina i prodotti per
Cyclette dalla palestra all'home fitness
 
Tradizionale o recumbent, spin bike o mini bike elettrica: in qualsiasi sua variante, è lei - la cyclette - l’alleata per una forma fisica ottimale. Immancabile in qualsivoglia palestra, centro fitness o centro benessere, la cyclette resta uno degli attrezzi preferiti dagli amanti del fitness: uomini o donne, ragazzi o adulti, atleti professionisti o sportivi amatoriali.
Totale prodotti: 58
Prodotti per pag
   1 2      
Totale prodotti: 58
Prodotti per pag
   1 2      
Sulle biciclette all'aria aperta o sulle cyclette, tutti iniziano il loro allenamento con una sana pedalata!

E per chi volesse godere dei suoi benefici rimanendo comodamente tra le mura domestiche, c’è una vasta gamma di ciclocamere tra cui scegliere per trovare quella più appropriata ad un allenamento puntuale e profondo (certo, solo della muscolatura degli arti inferiori).
A onor del vero, va però detto che una pedalata ogni tanto non fa miracoli. La costanza e la forza di volontà sono le prime armi di cui bisogna munirsi.

Se l’obiettivo infatti è quello di perdere peso, è necessario che l’allenamento sia regolare (almeno 3 volte la settimana), duraturo (non meno di 40 minuti a seduta) e intensivo (aumentando progressivamente la resistenza). Viceversa, neanche strafare fa bene: il rischio è quello di esagerare, annoiarsi e… addio, mia bella cyclette! Con la conseguenza di aver speso inutilmente i propri soldi, tenersi i chili di troppo e avere una suppellettile inutilizzata in giro per casa.

Per ovviare a questo problema, una soluzione può essere quella di ascoltare musica, guardare un programma in tv o leggere un libro mentre ci si dedica all’allenamento. Il modo più corretto per tenersi in forma con una cyclette è quello di iniziare da una fase di riscaldamento (5-10 minuti) a resistenza bassa, quindi intensificare il livello di difficoltà portando la frequenza cardiaca su una media di 100-120 battiti al minuto (per non meno di 30 minuti), infine passare ad una fase di defaticamento senza resistenza.

Alla fine di ogni seduta è sempre opportuno eseguire qualche esercizio di stretching per allungare la muscolatura ed evitare l’insorgere di crampi o dolori muscolari postumi.

Vediamo quali sono i benefici che un uso costante e prolungato della cyclette può apportare al nostro fisico.

In primis, pedalare a velocità sostenuta consente di bruciare i grassi e di rendere più tonica la muscolatura dei glutei e delle cosce, migliorando anche l’elasticità della pelle e riducendo visibilmente l’antiestetico effetto a buccia d’arancia. Inoltre, la sollecitazione su caviglie e ginocchia (moderata e meno invasiva rispetto a quella procurata dai tapis roulant o dalle ellittiche) permette di potenziare le articolazioni, rendendole più sane e riducendo così il rischio di microfratture e distorsioni. In ultimo, non bisogna dimenticare l’importanza che assume sul sistema cardiovascolare, migliorando la circolazione sanguigna e aumentando la capacità polmonare.

In vista dell’acquisto di una cyclette, è d'obbligo avere ben presenti sia l’obiettivo da raggiungere che l’uso che si vuole fare dello strumento, in modo da scegliere l’attrezzo più consono alle esigenze specifiche di chi fa l'acquisto. Sarebbe inutile, infatti, spendere una grossa cifra per un attrezzo che si usa poco o, viceversa, fare economia quando l’intenzione è allenarsi costantemente per ottenere risultati più evidenti e duraturi nel tempo. Tuttavia, districarsi tra prezzi e marche non è cosa facile. Sicuramente il costo può essere già un indice della qualità del prodotto, ma non si può considerare solo quello.

Oggi esistono modelli che permettono di impostare differenti programmi di allenamento, quelli muniti di display retroilluminato così da essere visibile anche nella penombra, e quelli con un cardiofrequenzimetro per tenere sotto controllo la conta dei battiti e scongiurare il rischio di un sovraccarico cardiaco. Altri fattori da verificare dovrebbero essere: la comodità della seduta (anche se ormai la maggior parte dei modelli hanno sia il sellino che il manubrio regolabili), la stabilità e la robustezza strutturale e, da non trascurare, la presenza di fastidiosi ronzii dovuti al contatto del freno con il volano. In questo senso le ciclocamere con resistenza elettromagnetica (più innovativa e funzionale rispetto a quella magnetica) sono al top per quanto riguarda sia la fluidità di rotazione che la silenziosità della pedalata. Inoltre, un’altra considerazione che va fatta è se l’attrezzo che fa al caso nostro sia una cyclette tradizionale o una specifica per lo spinning.

Quest’ultima riproduce ancor più realisticamente una vera pedalata in bici, dando la possibilità di assumere posizioni diverse (da seduti o in piedi sui pedali) anche a intensità sostenute e alternando fasi di sforzo intenso a momenti di recupero, simulando così un percorso fatto di salite e discese con pendenze differenti. In definitiva, con una bike da spinning si migliorano sensibilmente le prestazioni e i benefici a livello fisico sono ancor più evidenti e duraturi. Va da sé, però, che nel caso delle spin bike il prezzo sale un po’ perché le prestazioni sono notevolmente amplificate: il telaio è più robusto, il manubrio è realizzato in modo da sostenere le braccia in qualsiasi posizione si scelga di procedere e la resistenza è regolabile al millimetro.

Insomma, ce n’è davvero per tutti. A questo proposito, Faress ha già operato per i suoi clienti una selezione delle migliori cyclette disponibili sul mercato.