Attiva filtri
Seleziona prodottoRicerca veloce
Prezzo
  • 1 € - 1000 €
  • 1000 € - 2000 €
  • 2000 € - 3000 €
  • 3000 € - 4000 €
  • 4000 € - 5000 €
  • 5000 € - 4999 €
Prezzo
Marca
  • Tutte le marche
  • EverFit
  • Faress
  • JK Fitness
  • JK Fitness PRO
  • Kettler
  • Nautilus
  • TOORX Fitness
Marca
Ordina i prodotti per

Curiosità sul tapis roulant


Sapevi che esiste un tapis roulant da ufficio? È stato ribattezzato “tapis roulant da scrivania” ed è un normale treadmill a scorrimento lento sopra al quale vi è un piano di appoggio rialzato dotato di computer. Si tratta di un'iniziativa volta a combattere lo stile di vita sedentario e nocivo degli impiegati senza ripercussioni sulla produttività aziendale. 
 

Dove posizionare il tapis roulant


Ai fini del mantenimento di una condizione ottimale, è molto importante che il tapis roulant sia posizionato in un ambiente chiuso e non soggetto alla formazione di umidità. È inoltre buona norma evitare di posizionare il tappeto in prossimità di fonti di calore come caloriferi, stufe e raggi solari. Prima di acquistare un tapis roulant bisogna avere le idee chiare circa il punto più adatto in cui posizionarlo, questo perché, una volta montato, un tappeto non è molto pratico da spostare. Se pensate di spostarlo da un punto all'altro, il modello più adatto è quello salvaspazio, oppure un tappeto che non superi la larghezza media delle porte (80 cm in Italia). È inoltre importante posizionare il tappeto in una stanza piacevole in cui allenarsi, dotata di televisione, stereo e che garantisca un buon ricircolo di aria.
 

Le scarpe più adatte per la corsa sul tapis roulant


Per quanto riguarda il corretto utilizzo, si consiglia di correre sul tapis roulant indossando delle apposite scarpe da corsa, indipendentemente dal tipo di allenamento che si svolge. La scelta della scarpa giusta aiuta a prevenire eventuali lesioni, o fastidi provocati dalle sollecitazioni della corsa. La scarpa dovrà essere adatta sia al tipo di attività che si pratica, sia al piede del corridore: questo si traduce in un maggiore comfort nella corsa e nell'esecuzione corretta del movimento tallone-avampiede.

L'abbigliamento da tapis roulant


Per correre comodamente sul tapis roulant, occorre seguire delle piccole accortezze:
  • prediligere indumenti leggeri e traspiranti
  • l'abbigliamento ideale prevede pantaloni e maglietta a maniche corte, o canotta
  • indossare pantaloni non troppo lunghi per evitare di inciampare sul nastro
  • predisporre un asciugamano nelle vicinanze
  • dotarsi di una felpa leggera per coprirsi ad inizio e fine allenamento

Tapis roulant professionali: marche e modelli

Il tapis roulant è uno degli attrezzi sportivi più diffusi e apprezzati al mondo: perfetto per allenarsi in totale libertà e comodità tra le mura domestiche, senza limiti di orario e al riparo da freddo e intemperie, il tappetto elettrico rientra tra le attrezzature fondamentali di qualunque sala pesi e fitness.

I moderni modelli di tapis roulant, veri e propri concentrati di tecnologia, si adattano alle esigenze di qualunque utilizzatore, indipendentemente dalle condizioni fisiche di partenza, garantendo sempre allenamenti efficaci e sicuri.

La corsa sul tappeto elettrico, al pari di quella su strada, tonifica e rafforza la muscolatura degli arti inferiori, ma anche quella del tronco, migliorando la resistenza cardiocircolatoria e apportando benefici importanti a tutto il fisico.

Il catalogo Faress propone una ricca selezione di tapis roulant meccanici, magnetici ed elettrici delle migliori marche italiane ed internazionali, con fasce di prezzo, formati e caratteristiche funzionali adatte sia alle esigenze degli atleti amatoriali che dei grandi centri sportivi.

Per conoscere i dettagli tecnici di ciascun prodotto e procede con l'acquisto online o con la richiesta di un preventivo occorre semplicemente cliccare sull'immagine dell'articolo.
Per informazioni e chiarimenti, è possibile contattare il personale Faress attraverso i recapiti della sezione Contatti.

Totale prodotti: 52
Prodotti per pag
   1 2      
TAPIS ROULANT TFK 700
899,00
1.099,00 €
TAPIS ROULANT TFK 900 HRC
1.099,00
1.299,00 €
Totale prodotti: 52
Prodotti per pag
   1 2      

Tutto sul tapis roulant

Tapis roulant, treadmill, tappeto elettrico: correre in tutte le lingue

Tapis roulant icona

Il tapis roulant è tra le attrezzatture sportive più vendute negli Stati Uniti e negli ultimi anni sta spopolando anche in Italia, spodestando la cyclette dal podio degli articoli sportivi preferiti per l'home fitness.
Comunemente chiamato "tappeto" o "tappeto per correre" in Italia, il termine più diffuso per indicarlo è il francese "tapis roulant" mentre l'equivalente anglofono è "treadmill". Venite a scoprire sul nostro catalogo le differenze tra il tapis roulant magnetico ed il tapis roulant elettrico.

Tutti i tapis roulant del nostro catalogo sono in vendita anche online!

Faress propone una selezione di tapis roulant di modelli TREO Fitness, HORIZON Fitness, JK FitnessKettler, Life Fitness, SPIRIT, TOORX Fitness, EverFit. 

Tipologie di tapis roulant

Prima di acquistare un tapis roulant, occorre informarsi circa le specifiche tecniche e commerciali che caratterizzano questo attrezzo. Quando ci si avvicina al mondo dei treadmill, la prima differenziazione da fare è quella che riguarda il meccanismo che aziona il movimento del tapis roulant: elettrico, o magnetico/meccanico.

Tappeto meccanico

Il tapis roulant meccanico non è alimentato elettricamente. Lo sforzo è regolato da un sistema a freno meccanico, soggetto ad usura.

I tappeti meccanici sono consigliabili solo per un utilizzo casalingo e per un tempo massimo di 2 ore al giorno.

Tappeto magnetico

Il tapis roulant magnetico non è alimentato elettricamente. Lo sforzo è regolato da un freno magnetico non soggetto ad usura. I tappeti magnetici possono avere uno o due rotori a seconda dei modelli. La frizione magnetica garantisce una frenata più omogenea e regolare nel tempo. Nel tappeto magnetico, la spinta che fa muovere il nastro è generata dalle gambe dell'utilizzatore.

Per rendere l'allenamento più vario è possibile modificare l'intensità e la resistenza del nastro, nonché la pendenza della superficie di appoggio del tapis roulant.

Tappeto elettrico

Il tapis roulant elettrico, ovvero dotato di motore, garantisce il movimento del nastro in base alla velocità impostata.

Nei tapis roulant elettrici, l'inclinazione può essere manuale o elettrica: quando l'inclinazione è manuale, occorre interrompere l'esercizio, scendere dal tappeto e variarne il grado di inclinazione; se la variazione dell'inclinazione avviene invece tramite un comando elettrico, la pendenza della pedana è regolabile anche durante l'esercizio e non è necessario scendere dal tappeto.

Tapis roulant: caratteristiche tecniche

Indipendentemente dalla tipologia, gli elementi che costituiscono un tapis roulant sono:

  • il motore: nei tapis roulant elettrici sono presenti due motori, uno per lo scorrimento del nastro e l'altro per l'inclinazione del tappeto. La potenza del motore è data dai cavalli; nei tappeti destinati all'home fitness, il motore ha una potenza variabile che va da 1,5 Hp ai 3,5 Hp (cavalli), mentre, nei tappeti professionali, la potenza del motore può arrivare anche fino a 6 cavalli.

  • Il nastro: i nastri dei tapis roulant si caratterizzano in base alla misura e allo spessore. Le dimensioni minime dei nastri vanno da una larghezza di 33 cm ad una lunghezza di 115 cm calpestabili, mentre i tapis roulant di grandi dimensioni presentano una larghezza di 53 cm ed una lunghezza di 160 cm.
    Lo spessore del nastro può variare da 1 a 7 mm a seconda del modello. Lo spessore standard è di circa 1,5 mm.

  • La tavola: per minimizzare l'impatto durante la corsa, la tavola del tapis roulant deve essere resistente e flessibile. Generalmente, le tavole dei tappeti sono costituite da un composto di trucioli, cartone e colla, il tutto ricoperto da formica laccata.

  • L'ammortizzazione: il meccanismo di ammortizzazione del tapis roulant è formato da tre elementi, ovvero dal nastro, dalla tavola e dagli elastomeri (degli ammortizzatori di gomma). A seconda di dove vengono posizionati, gli elastomeri possono conferire al tappeto un grado perso di ammortizzazione.

  • La struttura: la struttura del tapis roulant può essere assemblata in parte, ovvero composta da un pezzo unico in cui l'utente deve occuparsi di stringere delle viti, oppure da montare totalmente. La pesantezza della struttura cambia in base alla sezione del profilo, ovvero più è spessa la sezione, più è pesante il telaio del tappeto. Un tappeto pesante presenterà un livello di resistenza maggiore alle sollecitazioni prodotte dall'allenamento. Il peso del tappeto dovrà quindi essere adeguato al peso dell'utilizzatore, in quanto si tratta di un parametro importantissimo ai fini della stabilità e della comodità durante la corsa.

  • la consolle: la consolle è un elemento fondamentale per la gestione dell'allenamento. Semplice in termini di utilizzo e retroilluminata, spesso presenta accorgimenti che aumentano il livello del comfort per l'utente, ad esempio un porta borraccia, un ventilatore e/o maniglie.
    La consolle di un tapis roulant serve a comunicare informazioni circa la velocità, l'inclinazione, il tempo, le pulsazioni, il programma e il consumo di calorie (nei tappeti moderni) durante l'allenamento.

  • i programmi: nei tappeti elettrici troviamo diversi programmi già impostati che consentono di variare sia la velocità sia l'inclinazione del tappeto. Nei modelli più avanzati, esiste il programma di monitoraggio del battito cardiaco (Heart Rate Control).

In termini di specifiche tecniche, quali differenze ci sono tra le tre tipologie di tapis roulant sopraelencate?

La principale differenza tra i modelli di tapis roulant che abbiamo descritto riguarda il numero massimo di ore di utilizzo: un tapis roulant professionale, come quelli progettati per le sale fitnesse delle palestre, può rimanere in funzione anche per otto ore consecutive senza necessità di raffreddamento. Un tapis roulant per l'home fitness, invece, spesso presenta un limite massimo di utilizzo giornaliero pari a circa 3 ore e richiede cicli di raffreddamento di 30-60 minuti per ogni ora di corsa.

La seconda distinzione è relativa al tipo di allenamento per cui i diversi treadmill sono progettati: i tapis roulant privi di motore non permettono un allenamento in corsa, ma consentono di ricreare l'effetto di una camminata a passo spedito in salita; i tapis roulant dotati di motore garantiscono invece l'esecuzione di qualsiasi tipologia di allenamento si desideri (corsa, jogging, camminata in salita o in piano).

La manutenzione del tapis roulant

La manutenzione rappresenta un aspetto molto importante ai fini di un utilizzo sicuro e corretto del tapis roulant.

Attraverso dei periodici interventi di manutenzione, si potrà garantire una buona condizione del tappeto nel tempo

Tra gli interventi fondamentali, rientra la periodica lubrificazione della tavola. Occorre utilizzare un olio appositamente formulato, evitando sostanze come il silicone che a lungo andare creano maggiore attrito costringendo il motore ad un lavoro maggiore. 

È consigliabile lubrificare il tapis roulant ogni 20 o 30 ore di utilizzo: lo spray lubrificante deve essere applicato tra la tavola e il nastro, tentando di farlo arrivare fino al punto centrale della tavola.

Si consiglia di impiegare uno spray al teflon, una sostanza anticorrosiva che impedisce l'accumulo di polvere e sporcizia. In alternativa si può utilizzare dell'olio vasellinico.

Per far penetrare l'olio nel tappeto basta fermare il nastro, sollevarne un'estremità e lubrificare fino ad arrivare al centro del piano di corsa. L'operazione va poi ripetuta dall'altro lato. Una volta terminato con lo spray, si consiglia di far camminare il nastro a bassa velocità così da permettere una distribuzione uniforme del lubrificante.

Dopo la lubrificazione, si consiglia di lasciare aperto il tapis roulant aperto per almeno 24 ore.

Per la pulizia quotidiana del tappeto elettrico, si può utilizzare un detergente delicato per vetri, strofinandolo con un panno leggero fino a rimuovere tutte le tracce di sudore.

Infine, circa una volta l'anno, è consigliabile provvedere ad una pulizia approfondita del vano motore: dove aver staccato dalla corrente il tapis roulant, è sufficiente aprire lo sportello dello scomparto in cui è alloggiato il motore e aspirare polvere e sporcizia accumulatesi nel tempo.

Mini guida all'acquisto del tapis roulant

Tapis roulant: mini guida all'acquistoSe punti al prezzo inferiore, sarai tentato di acquistare un tapis roulant meccanico, in cui il nastro, come detto, si muove solo grazie all'azione di spinta dei tuoi piedi. Ricorda però che il prezzo inferiore significa il più delle volte qualità inferiore: molti treadmill non motorizzati funzionano bene solo con inclinazioni elevate e, spesso, non puoi modificare l'inclinazione durante la corsa ma ti devi ogni volta fermare perdendo il ritmo.

Il prezzo basso (quando non si tratta di offerte speciali) può essere sinonimo di qualità inferiore, che potrebbero creare problemi di stabilità o rumorosità.

Pensaci bene e comunque, prima di comprare un tapis roulant chiediti:

  • Chi lo userà

  • Quali sono gli obiettvi (dimagrire, migliorare le performance, ecc.)

  • Qual è il grado di allenamento

  • Qual è il budget a disposizione

  • Di quanto spazio si dispone

I parametri per valutare l'acquisto sono:

  • motore: il motore del tapis roulant può essere dotato di ventola o meno. La presenza della ventola consente il raffreddamento del motore per circa il 70% evitando il surriscaldamento. Il motore determina anche la possibilità di inclinare la pedana durante lo svolgimento dell'allenamento, senza fermarsi e perdere il ritmo (inclinazione elettrica);

  • dimensione nastro: i nastri dei treadmill possono essere di dimensioni e spessori diversi. Anche la lunghezza del nastro calpestabile varia a seconda delle necessità. Le dimensioni minime di un nastro sono 33 cm di larghezza e 115 cm di lunghezza, mentre le dimensioni massime sono 53 cm di larghezza e 160 di lunghezza. Lo spessore minimo del nastro è di 1,2 mm, il massimo è di 2,8 mm;

  • sistema ammortizzante: il sistema ammortizzante è composto da tre elementi, un nastro, una tavola ed alcuni elastomeri, ovvero degli ammortizzatori di gomma. A seconda del punto del tappeto in cui vengono disposti, si otterrà un maggiore o minore grado di ammortizzazione;

  • inclinazione: è una funzione essenziale, in quanto consente di intensificare l'attività fisica e progredire nell'allenamento. L'inclinazione della pedana aumenta inoltre il consumo energetico, grazie all'effetto della forza di gravità che permette di consumare fino a 3 volte in più della corsa in piano;

  • funzioni: le funzioni del tapis roulant variano a seconda del modello. Ai fini di un allenamento efficace è essenziale poter disporre della funzione cardio (HRC), che consente di allenarsi mantenendo il battito cardiaco sotto controllo. I tapis roulant sono dotati di consolle, ovvero il sistema che gestisce l'intero attrezzo. Per essere considerata valida, la consolle deve includere i comandi per la variazione della velocità, dell'inclinazione, spesso preimpostate;

  • garanzie: la garanzia di un tapis roulant buono e duraturo è rappresentata dalla marca del tappeto stesso e dalle garanzie offerte dal rivenditore, soprattutto in merito all'assistenza tecnica post-vendita.

Il tapis roulant va scelto in base al peso e all'altezza dell'utilizzatore, nonché a seconda delle ore di utilizzo settimanali del tappeto. Chiaramente, più ci si orienta su modelli costosi, e dunque adatti ad ogni tipo di utilizzo domestico, oltre i 1.000 euro di spesa ad esempio, meno si dovrà badare ai parametri sopracitati.

Consigli per l'allenamento con il tapis roulant

Il tappeto elettrico è un alleato prezioso per gli amanti del running che desiderano potersi allenarsi in tutte le stagioni e in qualsiasi ritaglio di tempo, ma anche per chi semplicemente vuole mantenersi in forma dedicandosi ad uno sport semplice e salutare.

Per impostare un allenamento efficace con il tapis roulant occorre in primis stabilire i propri obiettivi, tenendo naturalmente conto delle condizioni dalle quali si parte.

Età, peso, altezza e grado di allenamento sono i fattori principali da considerare per capire come impostare le sessioni di training sul tappeto elettrico. Prima di cominciare a correre, tuttavia, è importante consultare il proprio medico e, eventualmente, sottoporsi ad una semplice visita sportiva, così da escludere la presenza di condizioni patologiche che potrebbero rendere controindicata la corsa.

Dimagrire con la corsa sul tapis roulant

Quando l'obiettivo principale è quello di recuperare la forma fisica, smaltendo i chili in eccesso, occorre impostare allenamenti che consentano di consumare un buon numero di calorie.

Come nel caso di qualsiasi altro sport, l'approccio alla corsa sul tappeto elettrico deve essere graduale: 10/15 minuti a passo veloce sono più che sufficienti per chi torna ad allenarsi dopo un lungo stop; via via, si procederà incrementando i tempi di percorrenza e la velocità, così da mantenere sempre allenante l'esercizio.

Con l'aiuto di un cardiofrequenzimetro, meglio se compatibile con il modello di tapis roulant impiegato, è poi possibile monitorare il numero dei battiti al minuto, assicurandosi così che durante la corsa la frequenza cardiaca si mantenga nei limiti che garantiscono un allenamento sicuro ed efficace.

Migliorare la performance nella corsa

Gli atleti di livello avanzato spesso mirano ad ottenere incrementi della resistenza, puntando ad aumentare i chilometri coperti, riducendo i tempi di percorrenza.

Il tapis roulant permette di impostare velocità di corsa, durata dell'allenamento e/o lunghezza del tragitto da percorrere, restituendo in presa diretta informazioni sul numero di calorie consumate e sull'andamento della propria performance (nei modelli più avanzati).

Così, da un lato è possibile impostare con estrema precisione le sessioni di training e, dall'altro, si ha modo di monitorare tutti quei parametri che indicano il livello della performance.

Potenziare la muscolatura delle gambe

La corsa non è utile solo per smaltire il peso in eccesso e migliorare la resistenza aerobica, ma anche per tonificare le gambe irrobustendone la muscolatura.

I tapis roulant professionali presentano una ricca varietà di programmi di allenamento preimpostati che, combinando inclinazioni e velocità di corsa diverse durante l'allenamento, sottopongono i muscoli degli arti inferiori ad un lavoro particolarmente intenso.

Sempre grazie ai programmi di allenamento preimpostati, è poi possibile alternarsi in scatti e ripetute, ovvero in brevi sessioni di training nelle quali si alternano tratti di corsa ad elevata velocità ad altri dedicati al recupero, molto efficaci per il potenziamento della muscolatura delle gambe.

Come acquistare tapis roulant online

Il catalogo Faress dei tapis roulant include modelli di tutte le tipologie, da quelli magnetici, economici e indicati per un allenamento soft tra le mura domestiche, a quelli professionali, disponibili sia in versioni indicate per le home-gym che, naturalmente, per palestre e centri sportivi.

Per completare l'acquisto di un tapis roulant oppure per richiedere un preventivo senza impegno per una fornitura, è sufficiente cliccare sul prodotto desiderato e seguire la semplice procedura guidata.

Per una consulenza per la scelta del modello migliore per le proprie esigenze o per qualunque informazione sui prodotti in catalogo è possibile scrivere all'indirizzo posta@faress.com oppure telefonare al numero 06-71350124.